• Centro Medico Vertebrale
  • Centro Medico Vertebrale
foto_genova

Terapia a Onde d'Urto

La terapia ad onde d'urto è stata introdotta in campo medico oltre 20 anni fa per eliminare i calcoli renali senza causare lesioni cutanee. Nel corso di questi trattamenti si sono evidenziati nella zona trattata effetti collaterali quali la guarigione ossea e un'accellerata guarigione tissutale. Oggi l'uso delle onde d'urto onde-urto1 radiali o Onde di Pressione Radiale (RPW - Radial Pressures Waves) è stato esteso con successo ad altre applicazioni terapeutiche ed in campo estetico quali:

• Calcificazioni della spalla
• Tendiniti inserzionali
• Punti Trigger
• Trattamento dei muscoli e del tessuto connettivo
• Agopuntura
• Trattamento della cellulite
• Rimodellamento corporeo
• Linfodrenaggio
• Massaggio medico

Il trattamento con onde a pressione radiale è un metodo eccellente con pochissimi effetti collaterali per indicazioni normalmente molto difficili da trattare. Per queste indicazioni ora sappiamo che le RPW riducono il dolore e migliorano la funzionalità e la qualità della vita.

onde-urto2 Effetti fisici delle onde di pressione radiale
Le onde di pressione radiale rappresentano una soluzione non invasiva per trattare le patologie a lungo termine delle inserzioni e dei tessuti molli. Il trattamento locale della zona colpita aiuta e riazzera lo schema di guarigione. Esistono oggi varie ipotesi di lavoro sugli effetti fisici delle onde di pressione radiale:

Riduzione del dolore: Il paziente ottiene una riduzione del dolore, spiegata dalla teoria Gate Control. Impulsi intensi emessi dal trasmettitore verso il tessuto creano una forte attivazione dei nocicettori delle fibre alfa e beta, che influenzano gli interneuroni che inibiscono la trasmissione del segnale doloroso.

onde-urto3 Aumento del metabolismo: Le onde d'urto influenzano il tessuto a livello cellulare. L'ambiente chimico delle cellule viene modificato dai radicali liberi e viene promosso il rilascio di sostanze che inibiscono il dolore e l'infiammazione.

Rivascolarizzazione: L'applicazione ripetuta di onde d'urto alle zone colpite provoca una rivascolarizzazione: il nuovo flusso sanguigno promuove la guarigione e la rigenerazione dei tessuti.

Riduzione del tono muscolare: Il "circolo vizioso" e la forte associazione patologica tra dolore e tono muscolare vengono spezzati per cui viene ripristinato il normale tono muscolare.


La terapia con onde di pressione radiale è indicata per:

Punti trigger miofasciali
  • Localizzazione e disattivazione dei punti Trigger
onde-urto4

Trattamento dei muscoli e del tessuto connettivo

  • Aumento della circolazione
  • Massaggio vibrato a impulsi

Disturbi delle inserzioni tendinee

  • Fascite plantare o tallonite
  • Tendinosi calcarea / Tendine sopraspinato
  • Epicondilite omerale radiale e ulnare
  • Achillodinia
  • Sindrome dolorosa retropatellare
  • Sindrome della cresta tibiale
  • Sindrome da attrito della bandelletta ileotibiale/Trocantere
  • Tendinite inserzionale


Trattamento con vibrazioni

  • Stimola il metabolismo e accelera l'eliminazione dei cataboliti
  • Rafforza i tessuti attraverso la stimolazione muscolare
  • Migliora il tono cutaneo restituendo un aspetto naturale e giovane
  • Offre una rilassante esperienza di benessere

Applicazioni

  • Rimodellamento corporeo
  • Linfodrenaggio
  • Massaggio benessere
  • Attivazione dei muscoli e del tessuto connettivo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per i servizi in linea.